Olint - 12 Abr 2013 - 09:57

ARBEQUINA AS-1

Printer-friendly versionSend to friendPDF version
Caratteristiche generali della varietà
Denominazione e sinonimie: 

L’arbequina riceve questa denominazione dalla sua zona di origine, sicuramente nei pressi della cittadina di Ieridano di Arbeca. È presente anche con le denominazioni di Arbequí, Arbequín e Blancal. L'Arbequina AS-1 è una selezione della varietà ARBEQUINA molto produttiva e completamente adattata al sistema uperintensivo.

Zona di coltivazione: 

Si tratta della varietà più importante della Catalogna, in cui occupa più di 55.000 ettari. Inoltre, è stata diffusa anche nel resto della Spagna, soprattutto in Andalusia. È la varietà di riferimento delle nuove piantagioni superintensive, per questo motivo oltre alla Spagna è stata piantanta in molti altri paesi: Francia, USA, Cile, Portogallo, Italia, Tunisia, Marocco, Australia, Argentina...

Considerazioni agronomiche e commerciali: 

Di ridotto vigore, dal portamento aperto e con una densità della chioma medio-alta. È considerata auto-fecondante. Ingresso precoce nella produzione e produttività alta e costante. Il rendimento grasso è alto e la qualità del suo olio di oliva è eccellente, anche se presenta una bassa stabilità. Possiede una capacità di radicazione elevata.

Resistenze, tolleranze e suscettibilità: 
  • Tuberculosi Suscettibile
     
  • Maculatura fogliare Medianamente tollerante
     
  • Verticillosi Suscettibile
     
  • Limitazioni Clorosi ferrica in terreni molto calcarei
     
  • Altro Resistente al freddo
Caratteristiche morfologiche
Foglia: 

Di dimensione piccola, corta e di larghezza media, forma ellittica-lanceolata.

Frutto: 

Di colore nero quando è completamente maturo. Dimensione piccola, dalla forma sferoidale e simmetrica. L’apice è arrotondato e senza punta. La sezione trasversale massima è circolare ed è leggermente spostata verso la base. Relazione polpa / nocciolo media.

Nocciolo: 

Forma ovoidale e simmetrica. Superficie rugosa, con un minimo di sette fino a un massimo di dieci solchi fibrovascolari raggruppati vicino alla sutura. La base e l'apice sono arrotondati. Quest'ultimo presenta un mucrone. La sezione trasversale massima è circolare ed è centrata.